Malá Strana è un quartiere di Praga. Conosciuta anche come Città Piccola, questa è una  zona molto antica della capitale ceca: è stata edificata infatti intorno al XIII secolo.

Il quartiere si sviluppa ai piedi del Castello di Praga ed è collegato alla Città Vecchia dal suggestivo Ponte Carlo. In questa parte della città è inoltre presente l’isola di Kampa adornata da quel che resta dei suoi antichi mulini.

Cosa vedere

Malá Strana ha parecchio da offrire ai turisti che la visitano: luoghi di interesse storico ed architettonico convivono infatti con l’incessante brulichio cittadino, la cultura si mischia qui all’intrattenimento ed all’offerta enogastronomica.

Insomma se si fosse alla ricerca di qualcosa da vedere a Praga, recandosi nel quartiere Mala Strana, non si resterebbe di certo delusi!

I monumenti civili

Due sono i monumenti civili che non bisognerebbe perdere l’occasione di vedere: il Ponte Carlo ed il Palazzo Wallenstein. Il primo, percorso in direzione di Malá Strana, porta al centro del quartiere ed alla piazza principale della Città Piccola. Qui è possibile ammirare parecchi edifici costruiti in stile barocco e rinascimentale. Imboccando la via Nerudova, costeggiante la piazza, ci si può inerpicare sino al Castello di Praga passando davanti ad un nugolo di caratteristiche casette contraddistinte da simboli medievali.

Il Palazzo Wallenstein invece incanta i visitatori con i suoi meravigliosi giardini oltre che per il suo aspetto. Interessanti sono anche il Palazzo Morzin, il Palazzo Thun ed il Museo della farmacia. Nelle immediate vicinanze dello stesso sorge anche un museo dedicato a Franz Kafka.

I monumenti sacri

Malá Strana accontenta anche chi nutre un particolare interesse per l’arte sacra. Tra i monumenti imperdibili citiamo qui la Chiesa di Santa Maria Vittoriosa, la Chiesa di San Tommaso e la Chiesa di San Nicola. Quest’ultima è a dir poco magnificente. Basti solo pensare che all’interno della Chiesa di San Nicola è stato conservato un antico organo suonato in passato dal grande Mozart. Molto meno sfarzosa, ma comunque piacevole da visionare è la goticheggiante Chiesa di San Tommaso.

Attività

Il tour in questa città nella città, magica per le sue atmosfere romantiche e misteriose, può dirsi completo solo dopo aver visitato anche l’isola di Kampa ed il locale museo. Sull’isolotto sono presenti tra le altre cose un’interessante torre del Belvedere ed un parco. In entrambi i casi sarà necessario salire sulla funicolare per arrivare a destinazione.

Da queste parti un tempo si aggirava spesso Franz Kafka, forse alla ricerca dell’ispirazione giusta per scrivere uno dei suoi libri.